Voglia di greenery, voglia di vitalità!

Nessun commento
greenery

greeneryCome ogni anno, anche in questo 2017 il Pantone Color Institute, autorità mondiale nel mondo dei colori, ha eletto il colore dell’anno: Greenery. Come si legge sul sito stesso di Pantone, “tonalità rivitalizzante e autentica ventata di freschezza, Greenery è il simbolo di nuovi impulsi”.

Colore primaverile, vivace, allegro, il Greenery è stato presente anche in molte collezioni delle ultime fashion week, conquistando il mondo della moda. Simbolo di energia, vitalità, natura e freschezza, rimanda direttamente ad un autentico sentimento di speranza.

Voi avete già provato ad inserire qualche complemento d’arredo in questa tonalità a casa vostra? Se no, vi diamo qualche suggerimento su come utilizzarlo!

Mobili e pareti Greenery

Cominciamo con il dire che il Greenery consiste in una nuance di verde con un tocco di giallo che ricorda il lime e rimanda molto alla natura e alla primavera, in una volontà espressa di riportare al contatto con l’ambiente esterno che ci circonda.

greenerySe amate osare, sicuramente un tocco di Greenery ai muri di casa (anche se solo una parete) darà una vivacità e una luminosità uniche agli spazi, perfetto per ambienti moderni e abbinato a complementi dal sapore vintage.

Porte e finestre, poi, sono davvero unici se realizzati in questo colore ma, naturalmente, dovete tenere conto della durabilità degli infissi ed essere davvero sicuri di volerli per un gran numero di anni a casa vostra.

Ugualmente, potete provare ad inserire un mobile Greenery: tavolino, cassettiera, poltrona ma anche, se possedete un tavolo in legno, le sedie, che richiameranno ancora di più la natura. Anche una mensola o un piccolo scaffale daranno un tocco assolutamente gradevole alla stanza.

Complementi d’arredo

Se volete andare più sul leggero, potete optare per un complemento d’arredo Greenery: una lampada, un vaso di fiori e persino delle piante! Anche un dipinto che presenti questa tonalità di colore può conferire freschezza e vitalità alla stanza, fino ad arrivare a stoviglie, piatti, tazze.

Biancheria e tappezzeria

Per un tocco di colore da rinnovare più spesso, invece, si può andare sul leggero con una tappezzeria per poltrone, divani e tende in tonalità Greenery oppure si può optare per la biancheria di bagno e camera da letto.

Se avete il divano in un’altra tonalità, ad esempio in grigio o marrone, potete aggiungere dei cuscini in Greenery che daranno un tocco di colore in più.

Greenery e altri colori

Con quali colori il Greenery si sposa alla perfezione? Sicuramente con tutti gli altri colori pastello: giallo, azzurro, arancio, rosa. Se abbinato al marrone o al grigio smorza la seriosità di questi colori e li ravviva.

Se amate osare un po’ di più, provate ad accostarlo al blu o al bordeaux. Se, invece, nella vostra casa regna il bianco, il grigio chiaro o il crema (quindi tonalità molto chiare) il Greenery è assolutamente perfetto per spezzare.

E voi? Come preferite inserire e abbinare il colore dell’anno?

Articolo precedente
Come scegliere le maniglie delle porte interne
Articolo successivo
3 vantaggi delle finestre in legno-pvc-alluminio
Menu